Rubrica di cosmesi naturale, ecobio e recensioni prodotti

sabato 31 agosto 2013

COLD CREAM ALL'ARANCIO DOLCE PER MANI, GOMITI E TALLONI


Ecco la mia Cold Cream pensata per le zone del corpo che hanno bisogno di un'idratazione in più. All'occorrenza la metto la sera, su gomiti e talloni, e la mattina trovo queste parti del corpo molto più morbide. La usa mio marito, durante l'inverno, come crema per le mani e anche lui ne ha trovato giovamento.

Che cos'è una Cold Cream?
Una crema ricca di olii (circa un 60%), la parte restante di acqua e come emulsionante viene utilizzata la cera d'api. Questo tipo di crema, proprio per la sua quantità di olii, risulta molto nutriente e quindi adatta a zone del corpo particolarmente secche (talloni, gomiti, mani).

Suggerimento:
Consiglio l'utilizzo della Cold Cream la sera, in quanto rimane abbastanza oleosa.
Si conserva per circa un mese.


Cera d'api bio 15
Olio di riso 30
Burro di karitè 10
Olio di mandorle 15
Olio di macadamia 5
Tocoferolo 3 gocce
Acqua 25
Colorante rosa
Olio essenziale di Arancio Dolce 10 gocce

venerdì 30 agosto 2013

COME RICICLARE VASETTI DI VETRO

Un piccolo post per mostrarvi alcune idee forse non troppo originali, ma comunque simpatiche, per riciclare dei vasetti di vetro come quelli dello yougurt.
Di seguito vi porto degli esempi di come ho recuperato, nel mio caso, dei vasetti di yougurt ed uno sempre in vetro ti tofu, un po' più grande. Giusto qualche idea!

Prima Trasformazione: un porta pennelli

Seconda Trasformazione: una candela (a breve la ricettina!)



Ultima Trasformazione: dei porta candeline



Avete altre idee? Suggerite pure!!

giovedì 29 agosto 2013

LA PANNA COTTA




Oggi ho scelto di recensire un prodotto culinario davvero molto buono: la Panna Cotta Ager Bio.
In realtà per cucinare questo dolce ci vuole davvero molto poco, semplice latte e panna, oppure tutta panna ed il composto già pronto presente all'interno della confezione.
Non vi fate spaventare dal composto "già pronto" pensando a chissà quali "schifezze" possa contenere. In realtà la sua composizione è del tutto naturale.

Ingredienti Panna Cotta: zucchero di canna, amido di mais, addensante: carragenina, sciroppo di glucosio (da amido di mais), aroma naturale, estratto di vaniglia, sale, curcuma. 
Ingredienti Caramellato Pronto: sciroppo di frumento caramellato, zucchero di canna caramellato.

Come potete vedere sono tutti ingredienti genuini e pure bio!
Di seguito vi inserisco le varie foto della preparazione, ci vuole veramente poco tempo! Occorre mescolare il preparato con il latte e la panna e portare tutto a bollore. Versare poi nei contenitori dove precedentemente è stato inserito il caramello. Riporre il tutto in frigo per due ore.

Nei contenitori di ceramica verso il caramello

Nel frattempo mescolo, sul fuoco, il preparato con il latte e la panna

Et Voilà!
Vi è venuta voglia?




mercoledì 28 agosto 2013

GEL DI SODIO IALURONATO



Il Gel di Sodio Ialuronato è un attivo che è in grado di trattenere l'acqua e quindi di svolgere una funzione idratante sulla nostra pelle, ma anche riempitiva sulle piccole rughe o segni d'espressione.
Si può usare da solo oppure lo si può aggiungere dal 2% al 5% alle creme corpo, anti-age, contorno occhi o labbra.
Per creare il Gel uso appunto il Sodio Ialuronato di origine vegetale, ottenuto dalla fermentazione del lievito del grano non OGM. Il Sodio Ialuronato si presenta come una polvere bianca che va miscelata con l'acqua; il composto così  ottenuto va fatto riposare per almeno 12 ore. 
Ecco le dosi per creare il Gel:

Acqua 99 gr
Acido Ialuronico 1 gr
Cosgard (conservante) 0,6 gr (circa 19 gocce)

Come Procedere
Pesata la giusta quantità d'acqua, va versato l'acido ialuronico a pioggia nell'acqua, per poi coprire il recipiente con della pellicola trasparente. Il tutto va lasciato riposare per circa 12 ore.
Trascorso questo tempo, il gel si sarà formato. Occorrerà solamente mescolare bene il composto ed infine aggiungere il conservante.
L'Acido Ialuronico l'ho preso sul sito www.aroma-zone.com.

Perché creare il Gel?
Dobbiamo considerare che 1 gr di polvere di Sodio Ialuronato viene 5 euro, inserirlo quindi direttamente "puro" nelle creme comporterebbe un costo eccessivo. Preferisco quindi utilizzarlo nella sua forma di Gel ed aggiungerlo all'occorrenza.




martedì 27 agosto 2013

LE NOCI DEL SAPONE


Oggi vi presento un nuovo metodo, totalmente ecologico, per lavare in lavatrice e non solo.
Le Noci del Sapone sono il frutto di una pianta (Sapindus Mukorossi) che cresce in alcune zone dell'India vicino all'Himalaya. Il frutto viene raccolto maturo, quindi essiccato. 
Le noci hanno una dimensione di circa 3 cm che a partire da 30° C rilasciano una sostanza, la saponina vegetale che è un detergente naturale non inquinante, adatto soprattutto a chi ha la pelle sensibile e soffre di allergie.

Come funziona?
Occorre inserire dentro un apposito sacchettino, che viene fornito con le noci, 5 o 6 di queste noci. Quindi porre il sacchettino direttamente nel cestello della nostra lavatrice.

Lo uso già da diversi mesi e mi ci trovo bene. L'unica cosa è che il bucato non esce dalla lavatrice profumato, così come siamo stati abituati dai detersivi in commercio. La soluzione può essere quella di versare, direttamente sul sacchettino delle noci, qualche gocce di olio essenziale, io sto usando quello di lavanda. In questo modo il mio bucato esce anche leggermente profumato alla lavanda.

Dove si acquistano?
Le potete trovare nei negozi biologici ad esempio da Natura Sì, oppure online anche sul sito www.aroma-zone.com. Il costo su Aroma-zone è di 9,90 euro per 1Kg di noci.


domenica 25 agosto 2013

L'ACIDO CITRICO


Mai sentito parlare dell'Acido Citrico? Ultimamente devo dire che, girando un po' su Internet, si trovano davvero tante informazioni su questa particolare sostanza. Grazie a queste ricerche sulla rete ho imparato a conoscere le sue proprietà ed a utilizzarlo per la pulizia della casa, sostituendo in questo modo prodotti dannosi per l'ambiente e per la salute. 
Lo utilizzo come anti-calcare e per la pulizia dei sanitari (che rimangano davvero puliti e soprattutto disincrostati!), ma può essere utilizzato anche come brillantante per la lavastoviglie e ammorbidente per la lavatrice. Come? Basta fare una soluzione di Acido Citrico al 20%:

Acqua 800 gr
Acido Citrico 200 gr

Suggerimento:
Ho preso l'abitudine di riempire un piccolo spruzzino, con questa soluzione, in modo da rendere più facile la pulizia spruzzando direttamente sulle parti interessate. 
L'Acido Citrico si può acquistare in farmacia oppure online. 
Io l'ho comprato dal sito www.aroma-zone.com dove mi rifornisco abitualmente per le materie prime.

CREMA STRUCCANTE CORPOSA

 

Questo è il metodo che utilizzo, ormai da qualche mese, per struccarmi. Niente struccante occhi o latte detergente, ma un unico prodotto: una crema struccante molto densa, proprio come piace a me!

Metodo di utilizzo:
Distribuisco il prodotto sul viso e occhi direttamente con le mani, con un lieve massaggio, poi con l'ausilio di una spugnetta umida, porto via il trucco.
Sì, è praticamente una crema a risciacquo, che lascia la pelle idrata.

FASE A
Acqua a 200
Si vede che ne faccio grande uso? Sta quasi finendo!
Glicerina 16
Gomma xantana 1


FASE B
Caprilico trigliceride 18
Burro di cacao 6
Burro di karitè 4
Olio di jojoba 2
Oleolito di calendula 2
Vitamina E 0,2
Emulsan (metilglucosio sequistearato) 11
Alcol cetilico 4

FASE C
Bisabololo 1
Olio di germe di grano 2
Cosgard 1,2
Olio essenziale di Patcholuli 7 gocce

SCRUB VISO AL MIELE


Ciao a tutti e benvenuti al mio primo post!
Per iniziare vi voglio parlare di una ricettina semplice, semplice: uno scrub viso da fare una volta a settimana con ingredienti facilmente reperibili. Lascia la pelle liscia e nutrita grazie al miele e all'olio di jojoba.
Semplice ed efficace!
Il primo di questi ingredienti, anche per importanza, è senz'altro il miele. Forse non tutti sanno che il miele aiuta la nostra pelle svolgendo un'azione nutritiva ed anche lenitiva, efficace contro gli arrossamenti, ed è inoltre in grado di trattenere lo strato d'acqua superficiale, idratando quindi la pelle.
Questo scrub che vi propongo è un vero trattamento di bellezza, vi consiglio di lasciarlo sul viso per almeno cinque minuti trasformando quindi lo scrub in una maschera viso. Tra l'altro il miele, può essere aggiunto a diversi tipi di maschere proprio per questo suo potere lenitivo e nutritivo. A tale proposito vi rimando al post della Maschera viso alla farina d'Avena.

Ecco le dosi per uno scrub con un leggero effetto peeling.

In una piccola ciotola mescolare:
1 cucchiaino di miele
1/2 cucchiaino di zucchero di canna
5 gocce di olio di jojoba

Suggerimento:
Dopo aver massaggiato la pelle del viso con lo scrub, lasciare in posa per qualche minuto in modo che le proprietà benefiche del miele e dell'olio di jojoba entrino bene in contatto con la pelle.
Vi consiglio di fare ogni tanto questo scrub anche sulle labbra. E' ottimo per idratarle e togliere quelle  fastidiose piccole pellicine che rovinano l'effetto del rossetto.

Ti potrebbe anche interessare:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...