Rubrica di cosmesi naturale, ecobio e recensioni prodotti

giovedì 31 ottobre 2013

LIEBSTER AWARD


Oggi voglio ringraziare Patrizia de L'angoloBio di Patty per avermi assegnato questo premio. Grazie di cuore, mi fa veramente piacere che hai pensato di premiare il mio Blog.
Per poter ritirare il premio ci sono delle regole da osservare. 
  1. Ringraziare il blog che ti ha nominato e assegnato il premio; 
  2. Rispondere alle 11 domande richieste dal blog(ger) che ti ha nominato; 
  3. Scrivere 11 cose che parlano di te; 
  4. Premiare a tua volta 11 blog con meno di 200 followers; 
  5. Formulare le tue 11 domande per il/la blogger che nominerai; 
  6. Informare i/le blogger del premio assegnato.
... procedura un po' impegnativa ... dunque ... andiamo per gradi:

Ecco le 11 domande e le mie risposte:

1. Le prime tre cose che fai al mattino - Prima cosa in assoluto mi lavo, poi come una pazza comincio ad aprire tutte le finestre di casa per arieggiare, eccetto la cucina, dove mi rifugio dall'aria frescolina e mi preparo una buona colazione.
2. Cosa non ti piace di te? - Sono un tantinello testarda.
3. Cosa invece non cambieresti mai di te? - La mia positività. Sono una di quelle persone che vede il bicchiere mezzo pieno.
4. "Essere blogger" cosa significa per te? - Condividere le proprie passioni ed espandere le proprie conoscenze per migliorarsi.
5. Il prossimo viaggio in quale luogo lo immagini? - Non saprei! Ci sono tanti posti nuovi che mi piacerebbe visitare, sia italiani che stranieri.
6. La cosa che ti fa arrabbiare di più! - La maleducazione
7. Passato, presente o futuro? - Presente
8. La stagione preferita... e perché? - Inverno. Mi piace "poltrire" nel letto sotto un caldo piumone, mentre fuori fa freddo. Avvolgermi in sciarpe e cappelli e sorseggiare tisane calde.
9. Quale tipo di musica? - Mi piace ascoltare un po' di tutto, giro sempre con gli auricolari sui mezzi per andare a lavoro. Mi aiuta a rilassarmi, ed alcune volte, a caricarmi!
10. Come ti vedi fra 10 anni? - Questa è proprio difficile! Non riesco ad immaginarmi .... speriamo solo che la situazione economica in Italia migliori ... partendo dai politici che ci governano!
11. L'amicizia secondo te -  Si avverte nel momento del bisogno.

Ecco le 11 cose su di me:

1. Mi piace tutto ciò che è tecnologico
2. Mi piace tantissimo la cioccolata. Quella biologica, poi, è ancora più buona!
3. Adoro le candele ed ho scoperto che mi piace anche farle!
4. Mi piace leggere
5. Sono un po' pigra
6. Bevo, spesso, delle tisane, soprattutto nel periodo autunnale/invernale, di vario tipo e mi piace provarne di nuove
7. A colazione mangio una bella fetta di  ciambellone al limone o all'arancia, fatto da me, con tutto ciò che è naturale, partendo dalla farina integrale allo zucchero grezzo di canna...buonissimo!!
8. Mi piace prendermi cura delle mie piante
9. Mi piace fare fotografie
10. Mi piace fare shopping ... pure online ;)
11. Mi rende felice donare le  mie "creazioni" cosmetiche ad amici e parenti.

Ecco gli 11 blog che voglio premiare:

10. Iolecal


Infine le 11 domande per i Blog che ho premiato ... ci siamo quasi....!!

1. Facebook o Twitter, e perché?
2. Perché hai deciso di aprire un Blog?
3. Di solito quando scrivi i tuoi Post?
4. Qual è la tua routine serale?
5. Qual è il piatto che ami di più preparare?
6. Il tuo punto di forza?
7. Una tua debolezza?
8. Qual è stato l'ultimo libro che hai letto?
9. Qual è il momento della giornata che preferisci?
10. Una cosa che ti piacerebbe fare e che non hai ancora fatto?
11. La tua crema corpo o viso preferita?

Non ci posso credere è finita!! ;)

lunedì 28 ottobre 2013

SALI DA BAGNO PROFUMATI


Ecco come ricreare in modo semplicissimo dei Sali Profumati da usare per il bagno o, come li utilizzo io che non ho la vasca, per pediluvi.

Ecco gli ingredienti per circa 200g di prodotto:
Sale grosso 190 g
Bicarbonato di Sodio 1 cucchiaio
Amido di Riso 1 cucchiaio
Acido Citrico 1 cucchiaio
Olio di Riso 1 cucchiaino
Colorante alimentare
Olio Essenziale a scelta



Unica accortezza: l'acido citrico, inseritelo come ultimo ingrediente, perché a contatto diretto con il colorante liquido, potrebbe cominciare a sciogliersi.

L'Acido citrico, se non lo avete, potete anche ometterlo. A me piace perchè rende i nostri sali leggermente frizzanti al contatto con l'acqua. L'Olio di riso può essere tranquillamente sostituito con un altro olio: potete fare anche 2 cucchiaini di olio se volete un effetto più idratante.

Per quanto rigurada i coloranti, vi consiglio quelli liquidi alimentari. Ho provato quelli in polvere ma quest'ultimi non si sciolgono completamente nell'acqua e potrebbero lasciare una leggera patina colorata sul fondo della vostra vasca.

Come Olio essenziale di solito utilizzo quello di Lavanda, o una combianzione di Lavanda e poche gocce di Tea Tree, oppure l'Olio essenziale di limone, anche questo molto buono. Ma, anche qui, potete inserire la profumazione che più gradite.

Prima di riporre i sali nel vasetto che avete scelto vi consiglio di lasciarli riposare un po' per almeno un giorno per farli asciugare. In questo modo eviterete che si attacchino al contenitore.

Se poi siete anche un po' fantasiose potrete decorare il vostro barattolino di sali con nastrini, etichette particolari, o applicazioni in fimo, ed ecco qui che avrete ottenuto un pensiero carino da regalare anche a Natale (avvantaggiamoci con i regali!).


martedì 22 ottobre 2013

LATTE DETERGENTE ALLA CALENDULA


Ho cercato di creare un latte detergente che sia delicato sulla pelle e sugli occhi, per questo motivo mi è venuta l'idea di utilizzare le proprietà della Calendula. 
La Calendula ha tantissime qualità: antisettiche, cicatrizzanti, antinfiammatorie, lenitive, emollienti, rinfrescanti. E' indicata in modo particolare per la pelle secca. Quindi ho pensato di impiegare questa pianta, attraverso un oleolito, all'interno di un latte struccante.
L'oleolito l'ho preso dal sito Aroma-zone, ma può essere facilmente creato da noi.
Di seguito la ricetta per il latte detergente:

FASE A
Acqua 67,9
Glicerina 4
Gomma xantana 0,5

FASE B
Oleolito di calendula 8
Burro di karitè 4
Burro di sal 4
Olio di avocado 3

Emulsan 5
Alcol cetilico 2

FASE C
Cosgard 0,6
Olio essenziale di Arancio Dolce

domenica 20 ottobre 2013

THE VERSATILE BLOGGER AWARD

Ho ricevuto questo premio, davvero inatteso, da Jessica dal suo Blog Creationyume, grazie ancora Jessica per aver pensato al mio Blog, è stata davvero una piacevole sorpresa!
Per ritirare il premio occorre:
- ringraziare il donatore
- pubblicare il logo
- elencare 7 cose di me
- premiare a mia volta 15 Blog.

Dunque, inizierò elencando 7 cose di me ..... 

1- Come si capisce dal tema del mio Blog mi interesso di Cosmesi eco-bio, in modo particolare ho scoperto che mi dà particolare soddisfazione creare da me le creme che uso, perché in questo modo posso davvero personalizzarle a seconda delle esigenze del momento;

2- Adoro gli animali, in modo particolare i cani. Ogni volta che ne incontro uno per strada lo indico al mio vicino e dico:"Guarda che carino!". Il che può sembrare normale, ma se lo si fa spesso, e con lo stesso vicino che ci accompagna, si rischia di essere considerata un tantino fissata! Per fortuna, nella maggior parte dei casi mi capita con mio marito che, mi conosce bene, e prontamente risponde:"E' vero!". Pesandoci bene .... forse mi dovrei un po' preoccupare della "pronta" risposta! ;)

3- Mi piacciono le piante, amo averle sul balcone e dentro casa, meglio se fiorite. Mi piace interrare i semi per poi veder crescere e svilupparsi la piantina. Dentro casa tengo sempre un'orchidea, purtroppo non la stessa, non ho ancora capito come curarla e dopo diversi mesi finisce che mi lascia! Ma io insisto e la ricompro, mi piace molto! A proposito se avete qualche consiglio da darmi sulla loro cura vi prego di inserirlo nei commenti, mi sa che ne ho proprio bisogno!

4- Mi piace fare le foto, una scoperta recente. Da quando ho ricevuto in regalo la mia fotocamera digitale ho infatti iniziato a fotografare soprattutto soggetti che riguardano la natura, fiori in primo piano, alberi, paesaggi, ecc.

5- Sono molto golosa! Fin da piccola. Mi ricordo che mia madre doveva chiudere i dolci, come i cioccolatini destinati agli ospiti, sottochiave in un mobile e poi nascondeva la chiave per non farmeli mangiare. Ma io, la chiave, riuscivo sempre a trovarla e di nascosto mi andavo a mangiare qualche cioccolatino!!

6- La sera prima di addormentarmi leggo sempre un libro. Anche se sono stanca, leggere qualcosa mi aiuta a rilassarmi prima di dormire. Se poi trovo un libro che mi coinvolge, sono capace di fare le ore piccole pur di continuare a leggerlo.

7- Adoro la montagna. Quando possiamo, io e mio marito insieme a mia sorella, cognato e nipote, facciamo una scappata, soprattutto d'estate, tra i freschi e verdi monti dell'Umbria lasciando la calda ed afosa Roma. Lì ci rilassiamo e facciamo delle belle camminate respirando aria pura e godendoci la gastronomia locale!


Ora vi elenco i 15 Blog che ho deciso di premiare:

martedì 15 ottobre 2013

CAPELLI: SHAMPOO LAVERA E BALSAMO BJOBJ

Ormai è da diverso tempo che utilizzo shampoo e balsami eco-bio e, a poco a poco, ho notato un notevole miglioramento dei miei capelli e soprattutto della cute. 
Premetto che non ho mai avuto capelli grassi o tendenti alla forfora, ma mi capitava di avere la cute secca con piccole squame che comparivano anche dopo il lavaggio dei capelli. Questo problemino è andato attenuandosi quando ho cominciato ad utilizzare prodotti eco-bio fino a scomparire del tutto (un ulteriore prova dell'efficacia dei cosmetici con buon INCI).
I prodotti che sto utilizzando al momento sono un mix di due marche da me preferite: Lavera e Bjobj.

Lo Shampoo Spuma di Mela della Lavera per lavaggi frequenti, ha una profumazione buonissima proprio del frutto, anche se, purtroppo, l'odore non persiste sul capello dopo lavato. Questo shampo fa una leggera schiuma che aiuta a sgrassare ma in maniera delicata.
Per l'applicazione prelevo poco prodotto che allungo con l'acqua, direttamente nel palmo della mano. Ripeto l'applicazione due volte. Lascia i capelli puliti in maniera delicata non seccando la cute o il capello stesso.

Il Balsamo della Bjobj all'Olio d'Oliva, è ottimo per idratare e disciplinare il capello. Ultimamente  hanno migliorato anche la profumazione del prodotto (prima non era un granchè), ora ha un leggero sentore di cocco, assolutamente non stucchevole. Lo utilizzo sia sulla cute che sulla lunghezza e lascio in posa qualche minuto prima di sciacquare. Elimina l'effetto statico dei capelli.

Per la mia esperienza e per il mio tipo di capello (fusto spesso, tendende al mosso) ho trovato la giusta combinazione di prodotti. Considerate anche che il mio è un capello abbastanza stressato dalla piastra, ebbene sì, non dovrei, ma la faccio, d'altronde si sa: chi ha i capelli ricci li vorrebbe lisci, chi ce li ha lisci li preferirebbe ricci; è un po' nell'indole umana non accontentarsi mai!

Ora mi sto trovando bene con questi prodotti, ma ho intenzione di provarne di nuovi, ho fatto da poco un ordine sul sito Mondevert e ho preso il Balsamo Concentrato Attivo della Biofficina Toscana, ne avevo sentito parlare bene, lo proverò e vi farò sapere.



giovedì 10 ottobre 2013

TAPPI DI SUGHERO: ECCO COME RIUTILIZZARLI


Rosmarino e Basilico

Girando qua e là sulla rete, facendo ricerche su concimi naturali per le mie piantine da balcone, mi sono imbattuta su diversi siti che parlano di fertilizzanti alternativi, naturali e diciamo, in un certo modo, "fai da te", dai fondi del caffè, all'acqua di cottura delle verdure.

Tra i vari metodi ho trovato poi quello inerente ai tappi di sughero.
Sembrerebbe infatti, che il sughero abbia questo "potere" fertilizzante; basta spezzettarli oppure semplicemente inserirli nella terra delle nostre preziose piante ed aspettare che si sbriciolino poi con il passare del tempo.

Inoltre, pare che protteggano la pianta anche dalla formazione di muffe.
Insomma non ho saputo resistere, ho dovuto provare, anche perchè secondo me sono ottimi anche come decorazione del vaso. Che ne dite?

Lavanda

Altro metodo alternativo di riutilizzo dei tappi di sughero ... una ghirlanda, questa l'ha fatta mia madre.
Ghirlanda di Tappi di Sughero
Altra Ghirlanda con Tappi di Sughero e Spighe di Grano



lunedì 7 ottobre 2013

OCTOBER LINKY PARTY

Partecipo a questa originale iniziativa volta a far conoscere questo mio Blog e, nello stesso, tempo  conoscerne anch'io degli altri! 


domenica 6 ottobre 2013

CANDELINE ALLA CERA D'API


Ecco come ho realizzato queste candeline, con un metodo alternativo a quello descritto nel post "Recuperare mozziconi di candele usate". 
Le candeline di oggi sono senz'altro più naturali, grazie alla presenza della cera d'api, e sono veramente semplici da realizzare.

Partiamo dall'occorrente:
Cera d'api 15,5 (per avere due candeline)
Oli essenziale di lavanda 8 gocce
Olio essenziale di limone 8 gocce
Piccoli recipienti in silicone di varie forme
Stoppini (possono essere riciclati da vecchi mozziconi di candele, oppure creati con un filo di cotone abbastanza spesso, ed imbevuto nella cera)

Procedimento
Occorre riscaldare a bagnomaria la cera d'api. 
Nel frattempo passate della carta imbevuta di un po' di olio nelle due formine che verranno utilizzate per dare la forme alle nostre candeline. Questa operazione vi sarà utile per estrarre più facilmente le candele dal loro contenitore, una volta raffreddate.
Posizionate poi gli stoppini nelle formine.

Sciolta completamente la cera d'api, se volete profumare le vostre candele, aggiungete le essenze scelte mescolando bene. 
Quindi versate, con mano ferma, la cera negli appositi stampi. 
A questo punto non vi resta che aspettare che si raffreddi la cera per estrarre le vostre candeline.





giovedì 3 ottobre 2013

CREMA CORPO NUTRIENTE-ANTISMAGLIATURE


Questa crema nasce come crema nutriente per il corpo ma, durante la formulazione, mi sono trovata ad aggiungere sostanze utili a migliorare la circolazione: come l'estratto di Vite Rossa Bio e la Caffeina.
Ho deciso di arricchirla di oli nutrienti quali: l'olio di Avocado Bio, ricco di vitamina E, antiossidante naturale, fotoprotettivo, aiuta la microcircolazione rallentando l'invecchiamento cutaneo. Inoltre, l'Olio di Avocado, possiede proprietà antinfiammatorie e migliora l'aspetto delle smagliature e cicatrici.
L'olio di Rosa Mosqueta Bio, un olio molto ricco, utile per prevenire e curare le smagliature, emolliente ed antiossidante, ricco di vitamina A (retinolo, proprietà rassodanti), vitamina E (antiossidante), vitamina K (stimola la coagulazione del sangue, migliora l'aspetto delle cicatrici, e l'aspetto-colore della pelle).
Queste sono solo alcune delle caratteristiche degli oli che ho utilizzato; come vedrete tra gli ingredienti ci sono altri oli importanti (Argan, Macadamia, Germe di grano), il risultato è una crema nutriente e salutare.
Ecco la ricetta per 200 gr di prodotto:


FASE A
Acqua 77,9
Caffeina 3
Glicerina 10
Gomma xantana 1

FASE B
Olio di Avocado bio 4
Burro di Karitè 10
Burro di Sal 4
Olio di Argan bio 6
Vitamina E  0,4
Caprilico 8
Squalane 5
Olio di Macadamia bio 8
Emulsan 12
Alcol cetilico 5

FASE C
Olio di Germe di grano 7
Olio di Rosa Mosqueta bio 4
Gel d'Aloe 6
Allantoina 1
Pantenolo 4
Estratto di Vite rossa bio 12,5
Olio di Mandorle 10
Cosgard 1,2
Olio Essenziale di Legno di Rosa 

Ti potrebbe anche interessare:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...