Rubrica di cosmesi naturale, ecobio e recensioni prodotti

mercoledì 23 agosto 2017

OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA


Tra i vari oli essenziali che prediligo, spicca l'Olio essenziale di Lavanda. Per me non può mancare, lo uso praticamente dappertutto, dalle creme, che ogni tanto autoproduco, alle pulizie in casa. Lo  porto con me anche quando viaggio.

L'Olio essenziale di Lavanda, infatti, ha molteplici utilizzi grazie alle sue diverse proprietà: antisettiche, antibiotiche, antidepressive, rilassanti, è un riequilibrante del sistema nervoso. Per non parlare del suo buonissimo e delicato profumo floreale.
Proprio per tutte queste sue caratteristiche l'OE di Lavanda può essere impiegato un po' ovunque. Applico una goccia o due di lavanda sul cuscino per rilassarmi con il suo sentore, aiutandomi a riposare. Quando viaggio lo porto con me per profumare i sedili dell'automobile e l'abitacolo. In lavatrice poche gocce inserite nel cassetto del detersivo mi permettono  di avere un bucato delicatamente profumato. Qualche gocce nell'acqua per il pediluvio o nella vasca aiuta davvero a rilassarsi dopo una giornata faticosa.

Anche se non siete abituati ad utilizzare gli olii essenziali dovete almeno provare quello alla Lavanda, vedrete non ve ne pentirete.


Ecco di seguito alcuni impieghi dell'Olio essenziale di Lavanda:


 Candela da Massaggio alla Lavanda clicca qui

 Candela alla Lavanda clicca qui

 Candele profumate alla Lavanda riciclate da quelle usate clicca qui 

 Realizzare un Unguento all'Arnica clicca qui

 Maschera Viso all'Argilla clicca qui

  Saponetta fai da te senza soda caustica clicca qui

 Sali da bagno o pediluvi clicca qui

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbe anche interessare:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...