Rubrica di cosmesi naturale, ecobio e recensioni prodotti

domenica 17 gennaio 2016

BIOHEM: PROFUMI SOLIDI


Oltre all'Olio Detergente Soft Clean, di cui vi ho parlato in un post precedente (vedi qui), con il marchio Biohem ho provato anche alcuni profumi solidi, ispirati ai quattro elementi della natura (aria, fuoco, terra, acqua) realizzati con oli essenziali
Nello specifico: Aria/Breeze e Terra/Country.

Non amo molto i profumi solidi, preferisco il classico profumo, magari da spruzzare, di cui rimane il sentore anche dopo diverse ore. Quel profumo, per intenderci, che lascia la classica "scia"  quando ci si muove (una cosa leggera, senza esagerare!). 

Ora devo dire che ho cambiato opinione, almeno per questi due profumi solidi, ma grazie ad un diverso metodo di applicazione. Infatti, questi due profumi possono essere impiegati nel metodo classico, ovvero stendendo una piccola quantità sui polsi e sul collo, ma (e qui c'è stata per me la piacevole novità) possono essere applicati anche sui capelli. Questo grazie al fatto che nell'INCI di entrambi i prodotti troviamo l'Olio di Jojoba (in prima posizione), noto per le sue proprietà idratanti. 

I profumi svolgono quindi una duplice funzione: quella appunto di profumare, ma anche quella di nutrire i capelli, e in modo particolare le punte.

Ma vediamo nello specifico le due tipologie di profumo. Non sarà facile descrivere un profumo, il cui sentore può cambiare anche a seconda della pelle. Mi limiterò ad indicarvi i componenti principali, da cui prendono la profumazione, lasciando il resto alla vostra immaginazione!

Aria/Breeze
Tra i due profumi solidi che ho provato, questo è quello che considero più delicato e leggero e del quale mi piace molto la fresca profumazione. Tra i suoi componenti spicca l'olio essenziale di Lavanda.

INCI
Simmondsia Chinensis oil*, Caprylic Capric Triglycerides, Parfum, Candelilla cera, Lavandula Angustifolia oil, Butylpheyl Methylpropional, Hexyl Cinnamal, Hydroxycitronellal, Benzyl Salicylate, Citronellol, Alpha-iso-Methylionone, Hydroxyisohexyl 3 Cyclohexene Carboxaljdehyde
*Di origine biologica

Terra/Country
Ha un sentore più forte del precedente, che trovo anche più persistente. E questo, probabilmente, grazie alla presenza di due oli essenziali che hanno una profumazione più intensa: l'olio essenziale di Patchouli e l'olio essenziale di Ylang Ylang.

INCI
Simmondsia Chinensis oil*, Caprylic Capric Triglycerides, Parfum, Candelilla cera, Canaga Odorata Flower oil, Pogostemon Cablin leaf oil, Limonene, Alpha-iso-Methylionone, Geranoil, Benzyl alcohol, Hydroxycitronellal, Butylphenyl Merhylpropional, Coumarin, Linalol, Benzyl salicycate, Citronellol, Eugenol, Benzyl cinnamate, Citral.
*Di origine biologica

L'INCI di entrambi non è male, peccato per due componenti che sono due allergeni (Alpha-iso-Methylionone, Hydroxyisohexyl 3 Cyclohexene Carboxaljdehyde). Ma devo dire che, almeno per la mia esperienza con i profumi, difficilmente se ne trova uno completamente verde.
E voi avete mai usato profumi solidi? Come vi siete trovati?



domenica 10 gennaio 2016

RICICLO: PORTA CANDELE


Durante il periodo natalizio, oramai alle spalle, ho pensato di creare alcuni semplici porta candele, (in questo esempio a tema natalizio), per decorare la tavola in occasione delle feste.
Vi riporto di seguito i due porta candele, chissà che non siano per voi di ispirazione per realizzarne degli altri e rendere così più intima una cena, grazie all'atmosfera che solo le candele sanno creare.

La realizzazione dei porta candele è davvero semplice.

Occorrente:
Vaso di vetro o vasetto di vetro riciclato (nel mio caso ne ho utilizzato uno che conteneva della marmellata)
Candele piccole
Sale grosso
Colorante alimentare rosso (o di altro colore, magari da abbinare alla tovaglia)
Nastro


Una volta stabilito il necessario il resto è semplicissimo. Basterà, infatti, come prima cosa colorare il sale grosso con il colorante alimentare.
Decorare con il nastro i vasetti di vetro (e qui, con un tocco di fantasia potete sbizzarirvi con i decori).
Infine unire il sale nei vasetti decorati e porre all'interno le candele.

Et voilà ...  basterà ora accendere le candeline per creare la giusta atmosfera!






Ti potrebbe anche interessare:



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...